Cersaie 2016, le nuove tendenze dei partner HABIMAT

Francesca Negri / 28 settembre 2016 / Stili e Novità

Si è aperta lunedì 26 settembre a Bologna l’edizione 2016 di Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno. Fino a venerdì 30 settembre architetti, interior designer, imprenditori, addetti ai lavori e non, potranno scoprire le novità del settore tra più di 850 espositori provenienti da 43 nazioni diverse. Ceramiche, mosaici, listelli, gres porcellanato, marmo, legno, pietra naturale sono i materiali protagonisti di questa edizione, tra cui non mancano i prodotti dei marchi partner HABIMAT di cui vi diamo qualche assaggio.

Le novità firmate ABK

L’azienda di Finale Emilia (MO) anticipa le tendenze per la primavera 2017 presentando l’innovativo progetto Wide, un programma di lastre di grande formato che permettono di riscoprire l’eleganza del marmo come nella collezione Sensi  o l’essenza dei metalli ossidati della linea Interno9, entrambe realizzate in gres porcellanato vetrificato a massa colorata. Richiamano le pietre del sud della Francia le lastre di Alpes, declinate in due diverse espressioni di stili: Alpes Wide ricco di dettagli e Alpes Raw, con superficie strutturata e lappata, dal sapore rustic-chic in cui convivono le caratteristiche di pietre provenienti da diverse cave d’origine.

 

Cooperativa Ceramica d’Imola presenta Play e Cottofaenza

Sono due le nuove collezioni che Cooperativa Ceramica d’Imola porta quest’anno a Cersaie: Play! di ImolaCeramica e Cottofaenza di La Faenza Ceramica. Realizzata in bicottura e nel formato 20×60 cm, Play! si contraddistingue per la sua superficie satinata e una grafica “morbida” che danno vita un effetto tinta unita dalla tattilità piacevole. Sette le varianti di colore tra cui scegliere: bianco, blu scuro, giallo, lavanda, malva, tortora e verde, per mixare le nuance e creare un ambiente originale.

Cottofaenza è invece la reinterpretazione in chiave moderna di una delle collezioni di maggior successo di LaFaenza. Lastre di gres porcellanato le cui colorazioni traggono ispirazione dalle terrecotte provenienti da diversi paesi: dal marrone scuro, tendente al cuoio, di impronta toscana, alle tonalità messicane o spagnole, fino alle nuance nere che richiamano il colore realizzato a mano dalle vecchie fabbriche di manufatti nel salernitano. Un’interpretazione meticolosa e precisa delle ceramiche cotte su fuoco vivo, sottolineata dalle ossidazioni e dalla lucentezza nelle zone vicino ai bordi, per un effetto naturale dal sapore autentico.

 

Effetto legno e pietra per le novità Del Conca

Si chiama Artelegno la nuova linea di gres porcellanato a tutta massa firmata Del Conca: una ricercata proposta di pavimentazioni declinata in diverse tonalità, dal grigio al color noce, passando per il nero e il bianco, che si mischiano tra di loro in una composizione artistica di grande impatto. Un effetto legno contaminato dai colori e dalle sfumature cromatiche tipiche di un acquerello, percepibili al tatto grazie alla lavorazione con tecnologia digitale con cui le lastre sono realizzate. Ideale per le pavimentazioni interne, Artelegno è disponibile nel formato 20×120 cm, in versione naturale e lappata e nei pezzi speciali mosaico, gradone e muretto.

Dal legno alla pietra: Climb è la linea di Del Conca dallo stile metropolitano, un pavimento unico che con le sue venature dà un tocco di originalità agli spazi abitativi. Una collezione rettificata in effetto pietra declinata nelle nuance chiare e grigio scure nei formati 80×80 cm, 40×80 cm, 60×60 cm e 30×60 cm a cui si aggiunge la versione due2 per l’esterno, ideale per la posa a secco su ghiaia, sabbia ed erba.

 

Le nuove texture per pavimenti e pareti di Lea Ceramiche 

Effetti materici e infinite combinazioni: sono queste le caratteristiche di Trame, la nuova collezione di Lea Ceramiche che accosta tra loro cromie, materiali e forme. Tre le superfici nate da un processo di studio e ricerca sulle diverse fasi di lavorazione del prodotto: Plaster, Matter e Canvas. Plaster ricrea una superficie strutturata, morbida e spatolata, mentre Matter, più ruvida e opaca, rimanda al cemento grezzo, e infine Canvas si caratterizza per la sua trama che richiama il lino con una grafica delicata a rilievo. Tre texture declinate in sei colori, in mix di materali e forme che danno vita a innumerevoli accostamenti e contrasti grafici.

Oltre a Trame Lea Ceramiche presenta al pubblico di Cersaie anche Waterfall, la nuova linea ispirata all’ardesia. Lastre di gres porcellanato su cui vengono riprodotte le irregolarità tipiche delle pietre rocciose sedimentarie, espressione del tempo che trascorre. Le nuance che caratterizzano la collezione, declinate in una scala di grigi che va dalle tonalità più chiare a quelle più scure, rimandano al naturale processo di ossidazione della pietra. Diverse le finiture tra cui scegliere per arredare gli ambienti di casa, da quella naturale morbida al tatto a quella lappata che dona profondità alla superficie, fino alla texture grip particolarmente indicata per esterni. 

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA
      HABIMAT NEWS
      HABIMAT | DE MAS
      Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

      Habimat Progetta con Noi

      Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

         

      Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

        ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

      HABIMAT news