Le case conchiglia: energie pulite e bio architettura

Francesca Negri / 19 dicembre 2014 / Stili e Novità

Si chiama Hydroelectric Tidal House ed è stata progettata dall’architetto e designer Margot Krasojevic.
L’artista serba ha realizzato su carta il sogno di ogni bambino: vivere letteralmente in riva al mare, e ha pure pensato a come farlo in modo ecologico rendendo la casa autosufficiente dal punto di vista energetico con il solo impiego di energie rinnovabili.

picture-36036-zoomA guardarla sembra un’opera di design, curata nei dettagli e dall’aspetto futuristico; ricorda una navicella spaziale dalla forma di un’enorme conchiglia. Questa casa non è solo bella, ma anche all’avanguardia perché si autoalimenta sfruttando l’energia delle onde marine.

La struttura è composta da due “gusci”: uno fisso, esterno e semicircolare, che àncora la casa alla riva e uno interno, in alluminio, leggero, che si muove con l’alzarsi della marea e che tramite una turbina riesce a sfruttarne i moti per trasformare l’energia cinetica in elettricità.

picture-36039-zoomSulla parte più esterna, un puzzle di sezioni di getto in calcestruzzo, sono collocate anche delle celle solari per alimentare la zona giorno, ma la fonte principale di energia è costituita dalle maree, più prevedibili rispetto alla quantità di sole e di vento. All’interno ci sono 3 moduli per la zona giorno, componibili in base alle esigenze funzionali della casa.

Vivere cullati dallo sciabordare delle onde o cenare con vista tramonto sull’oceano potrebbe essere possibile a Llandudno (Cape Town) in Sudafrica dove nel 2015 si inizierà a costruire questa abitazione che fonde arte, ecologia e tecnologia.

Una casa conchiglia esiste già e si trova a Naucalpan in Messico, dove nel 2006 l’architetto Javier Senosiain ha realizzato un’abitazione ispirata al mollusco chiamato Nautilus. shellhouse08Per lo sviluppo del progetto si è partiti dall’osservazione profonda dei principi e delle forme della natura, all’interno le linee e gli ambienti interni sono ispirati ai fondali marini.

La costruzione è un tipico esempio di Bio Architettura”, corrente influenzata da figure importanti come Gaudí e Frank Lloyd Wright.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA
      HABIMAT NEWS
      HABIMAT | DE MAS
      Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

      Habimat Progetta con Noi

      Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

         

      Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

        ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

      HABIMAT news