Minimalismo e upcycling: gli sgabelli firmati Xiang Guan

Michela Pesenti / 9 febbraio 2018 / Stili e Novità

Riciclare in modo creativo e funzionale l’imballaggio dei mobili Ikea per dare vita a uno sgabello: un vero e proprio esempio di upcycling (ve ne abbiamo parlato qui) quello proposto dal giovane designer Xiang Guan. Con Fold, il designer indipendente laureato alla Central Saint Martins di Londra, ha dato nuova vita al packaging di cartone del tavolo Hilver, trasformandolo in una seduta di design. Il tutto attraverso un elastico di gomma e pochi semplici passaggi, stampati sul cartone stesso, come se fosse un origami. Il doppio cartone ondulato diventa quindi il materiale primario che consente di piegare facilmente l’imballaggio di Ikea in una sgabello.

 

Oltre a Fold, Xiang Guan ha creato anche The Stool, uno sgabello dal carattere minimal che risponde alle esigenze dei consumatori di oggi che preferiscono mobili facili da spostare e modulari. Così The Stool, con la sua estetica pulita, è formato da una struttura di acciaio tubolare piegato abbinato a un sedile in legno di quercia, il tutto assemblato con un solo bullone. Grazie all’accurata progettazione del telaio, più sgabelli possono essere impilati insieme quando non usati, riducendo così l’ingombro non necessario, rendendolo così adatto a qualsiasi ambiente.

 

Attenzione al riuso in chiave creativa ma anche protesta contro la cultura del consumismo guidano le creazioni di Xiang Guan, diventato celebre per il progetto provocatorio Symbiotic Objects, ideato per sensibilizzare le persone a vedere gli oggetti quotidiani sotto una luce diversa e non come semplici strumenti: «Come progettisti, dobbiamo usare il design per guidare i comportamenti delle persone e predisporli a cambiare il loro modo di interagire con gli oggetti quotidiani, non solo buttarli via. È un passaggio obbligato verso un mondo più sostenibile», ha dichiarato il giovane designer. Per questo i tre elementi di Symbiotic Object, una lampada, una sedia ed una scrivania funzionano solo con la presenza e l’interazione umana: la lampada funziona solo se indossata come cappello, il tavolo e la sedia invece sono in equilibrio solo se vi entra in contatto il corpo dell’utente.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA
      HABIMAT NEWS
      HABIMAT | Capri Nuovo Showroom a Pray, in provincia di Biella  

      HABIMAT | Focardi e Cerbai  
      Nuovo Showroom a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze

      inaugurazione-cerbai

      HABIMAT | DE MAS
      Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

      Habimat Progetta con Noi

      Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

         

      Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

        ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

      HABIMAT news