Molteni festeggia 80 anni e Kartell rinnova il museo

Francesca Negri / 21 maggio 2015 / Stili e Novità

Per festeggiare 80 anni di storia, Molteni, iconico marchio d’arredamento brianzolo, si mette in mostra e lo fa alla Galleria d’Arte Moderna di Milano (via Palestro 16, 20121 Milano) con ben 45 pezzi.

Sono passati 80 anni dalla nascita della piccola azienda artigianale, creata da una coppia di giovani sposi e cresciuta negli anni ’50 fino ad arrivare tra le top del settore negli anni ’70.
La speciale mostra 80!Molteni, inaugurata durante il Salone del Mobile, celebra tutte le tappe del gruppo. L’esposizione curata da Jasper Morrison con progetto grafico di Studio Cerri & Associati è in scena fino alla fine di giugno e permette di ripercorre le collaborazioni con artisti come Gio Ponti, Jean Nouvel, Álvaro Siza, Foster&Partners, Luca Meda, Pier Luigi Cerri e Michele De Lucchi.
Una degna celebrazione per un’icona dell’arredamento italiano, conosciuta in tutto il mondo.

Altro marchio amatissimo è Kartell, il cui museo festeggia i primi 15 anni e per l’occasione si rinnova.
Creato nel 1999 in occasione del cinquantesimo anniversario dell’azienda, il Museo Kartell è stato riprogettato per raccontare la storia di Kartell dal 1949 ad oggi: 2.000 mq di mostra permanente di tutti i prodotti più significativi, dai casalinghi alle lampade, agli articoli per laboratorio. Una collezione di mobili e complementi che hanno contribuito al cambiamento dell’arredo domestico e che sono entrati nella nostra quotidianità, oggetti simbolo del design italiano. Si potranno così ammirare tutte le pietre miliari del marchio, a partire dal primissimo oggetto realizzato: un portasci, ma anche i casalinghi degli anni ’50 di Gino Colombini come lo Spremilimoni KS 1481.

Grazie ad una app dedicata è possibile visitare il museo con una guida audio e contenuti multimediali aggiuntivi per tre differenti percorsi tematici.

«Mi fa piacere riaprire il museo rinnovato a 15 anni dalla sua nascita – ha dichiarato il presidente di Kartell Claudio Luti – proprio come 15 anni fa quando ho voluto la creazione di questo spazio speciale all’interno dell’azienda, anche oggi credo sia fondamentale lavorare sulla conservazione e valorizzazione della memoria storica. Il museo è l’anima dell’azienda, il suo bagaglio di esperienza e la sua ricchezza. Potranno forse copiarci una sedia, un tavolo ma nessuno mai potrà impadronirsi del nostro percorso storico».

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA
      HABIMAT NEWS
      HABIMAT | Capri
      Nuovo Showroom a Pray, in provincia di Biella
       

      HABIMAT | Focardi e Cerbai  
      Nuovo Showroom a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze

      inaugurazione-cerbai

      HABIMAT | DE MAS
      Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

      Habimat Progetta con Noi

      Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

         

      Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

        ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

      HABIMAT news