space&interiors factory, un concorso per giovani architetti e designer sul tema dell’abitare contemporaneo

Michela Pesenti / 4 marzo 2016 / Stili e Novità

Dai banchi dell’università alla Milano Design Week 2016: ecco space&interiors factory, il concorso rivolto a tutti gli studenti tra i 18 e i 30 anni, iscritti a un corso universitario di architettura e design, promosso all’interno della manifestazione space&interiors. Si tratta della prima mostra-evento collegata direttamente al Salone del Mobile.Milano, dedicata alle finiture per l’architettura e promossa direttamente da MADE Expo in collaborazione con lo studio Migliore+Servetto Architects.

L’evento, in programma dal 12 al 16 aprile 2016 presso The Mall Porta Nuova a Milano, si propone di scoprire le nuove mappe e i nuovi codici dell’abitare contemporaneo, una sorta di “manifesto dell’architettura” per cogliere e interpretare le ultime tendenze dell’architettura d’interni nate dall’unione di idee e materiali innovativi e all’avanguardia.

Fino al 22 marzo i giovani studenti potranno partecipare al concorso inviando un breve video e un manifesto che racchiudano la propria interpretazione del tema “I codici dell’abitare contemporaneo”,  sviluppando il rapporto tra finiture e gli elementi che contribuiscono a definire il paesaggio dell’abitare, alla ricerca di una precisa identità che tenga conto della qualità espressiva, funzionale e innovativa dei materiali, della luce, degli elementi di giunzione, dell’acustica e dell’esperienza tattile. Il vincitore sarà scelto da una giuria di qualità e sarà premiato durante space&interiors, occasione in cui il pubblico potrà vedere una selezione dei migliore elaborati che hanno partecipato alla competizione.

Una sfida avvincente e un’opportunità per mettere in luce il proprio talento e la propria creatività attraverso una clip di 45 secondi da inviare all’indirizzo mail social@madeexpo.it unitamente alla scheda di registrazione, scaricabile qui.

Dell’evento space&interiors, connesso con il Salone del Mobile.Milano, abbiamo parlato anche nel numero di dicembre 2015, p.59 del nostro magazine UP!.

 

  • Uy, por un lado me gustó que no te fuiste a lo obvio y dejaste Dr. Strangelove en otra posición, pero ¿Borat? En serio ¡¿Borat?! Esa película es la razón por la que a Sascha Baron Cohen le tengo el mismo cariño que a Kristen Stewart y Zack Snyder. No me reí ni me dio gracia ninguna de las situaciones y, por más que ame el humor negro aquí simplemente no queda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SHARE VIA
    HABIMAT NEWS
    HABIMAT | Capri
    Nuovo Showroom a Pray, in provincia di Biella
     

    HABIMAT | Focardi e Cerbai  
    Nuovo Showroom a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze

    inaugurazione-cerbai

    HABIMAT | DE MAS
    Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

    Habimat Progetta con Noi

    Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

       

    Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

      ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

    HABIMAT news