L’architettura tedesca si colora su Instagram con le fotografie di Paul Eis

Michela Pesenti / 26 agosto 2016 / Stili e Novità

Un caleidoscopio di colori: scorrendo il profilo Instagram di Paul Eis (@the_architecture_photographer), studente tedesco di diciotto anni, non si può non rimanere colpiti dalle tonalità accese e sgargianti che caratterizzano i suoi post. Protagoniste indiscusse sono infatti le architetture di Berlino e Amburgo, immortalate dall’obiettivo dell’aspirante architetto e poi riproposte al popolo del web in parte o completamente trasformate. L’account di Paul Eis è un susseguirsi di immagini di edifici super colorati, spogliati del “grigiume” che li caratterizza nella realtà per essere rivestiti di tonalità vivaci e brillanti.

 

Tutto è iniziato nel 2015, quando lo studente ha aperto il suo profilo Instagram iniziando a fotografare cortili e stazioni della metropolitana di Berlino, finendo però per annoiarsi, come lui stesso ha dichiarato in un’intervista, a causa della «netta mancanza di colori nell’architettura moderna di Berlino, così ho iniziato a dare agli edifici nuovi colori».

Un progetto nato per dimostrare che città come Berlino e Amburgo hanno molto di più da offrire rispetto all’immagine spenta dei loro edifici. Le prime costruzioni a subire un drastico cambiamento di look sono stati alcuni palazzi residenziali degli anni socialisti di Berlino Est, caratterizzati da forme rettangolari e pulite ma soprattutto da facciate tra il bianco e il grigio, trasformati in vibranti strutture geometriche. Dalle singole facciate dei palazzi, il progetto di Paul Eis si è poi esteso a interi edifici dove i colpi di colore interessano soprattutto elementi come i balconi o le finestre, in pieno contrasto con lo sfondo azzurro sui cui si stagliano le immagini.

 

Meno frizzanti ma altrettanto interessanti gli account Instagram di due utenti giapponesi, @cuji.jp e @ishihako, che catturano i dettagli e gli elementi che caratterizzano le architetture minimal di Tokyo e di altre città giapponesi, senza applicare scale e palette di colore, ma rappresentando i palazzi e gli edifici da una prospettiva decisamente suggestiva.

 

L’architettura diventa social e a dimostrarlo sono soprattutto i tag: su Instagram oltre 39 milioni di post citano l’hastag #architecture e del rapporto tra architetti e social come Instagram avevamo già parlato tempo fa quando vi avevamo segnalto alcuni interessanti profili da seguire (per scoprire quali cliccate qui).

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA
      HABIMAT NEWS
      HABIMAT | Capri
      Nuovo Showroom a Pray, in provincia di Biella
       

      HABIMAT | Focardi e Cerbai  
      Nuovo Showroom a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze

      inaugurazione-cerbai

      HABIMAT | DE MAS
      Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

      Habimat Progetta con Noi

      Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

         

      Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

        ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

      HABIMAT news