Gli errori di progettazione più clamorosi del mondo

Francesca Negri / 30 giugno 2014 / Stili e Novità

Dal treno troppo largo per entrare in stazione al grattacielo senza ascensore: le sviste più incredibili – ma tutte vere – di architetti e ingegneri in giro per il mondo. Vediamo le prime, clamorose, tre.

1. TRENI OVER-SIZE. Ne hanno costruiti 341 (e altri 1.860 sono già stati ordinati) prima di accorgersi che qualcosa non andava: sono i nuovi treni regionali adottati dalle ferrovie francesi per servire le tratte frequentate dai pendolari. Moderni, comodi, spaziosi ma…troppo larghi per entrare in buona parte delle stazioni d’oltralpe. Per ovviare all’inconveniente, occorrerà metter mano alle banchine di 1300 stazioni su tutto il territorio francese, con un costo complessivo di circa 50 milioni di euro.

treni francia sbagliati

2. IL GRATTACIELO CHE TI FRIGGE. A vederlo così, con il sole che si riflette sulla facciata del Walkie Talkie, il nuovo grattacielo nel centro di Londra sembra semplicemente uno spettacolo affascinante, ma in realtà cela una sinistra caratteristica: frigge tutto ciò che lo circonda. Per un errore di progettazione, infatti, la superficie concava e interamente ricoperta di specchi della facciata esposta a sud riflette e concentra i raggi solari sulle strade sottostanti con temperature che sfiorano i 72°C, fondendo i cruscotti delle auto, creando bolle sulle verniciature e bruciando la moquette di un negozio vicino. I responsabili, dopo aver risarcito i danni, hanno provveduto a far sospendere i permessi per la sosta nelle strade adiacenti il grattacielo, mentre strutture temporanee di protezione sono state immediatamente erette intorno all’edificio.

grattacielo frigge londra

3. IL GRATTACIELO SENZA ASCENSORE. Si chiama “InTempo” e con i suoi 47 piani, quando sarà ultimato (se sarà ultimato), diventerà il più alto edificio residenziale d’Europa. Lo stanno costruendo in Spagna, nel comune di Benidorm, non lontano da Alicante.  Si tratta di un progetto assolutamente avveniristico: due torri gemelle alte 200 metri unite alla sommità da un cono rovesciato. E chi comprerà un appartamento tra il 21° e il 47° piano si assicurerà anche una perenne forma fisica da vero atleta. Già, perché a causa di un errore di progettazione gli ultimi 27 piani dell’edificio non sono serviti da alcun ascensore. Ma com’è possibile un errore del genere? Secondo i media spagnoli il progetto originale prevedeva solo i primi 20 piani: gli altri sono stati aggiunti in corso d’opera ma chi ha ridisegnato il grattacielo si è scordato dello spazio per il vano ascensore. Come finirà questa incredibile vicenda? Al momento è difficile dirlo: il complesso è finito al 95% e quasi tutti gli appartamenti sono stati venduti. Nel frattempo la società costruttrice è fallita e la proprietà dell’immobile è passata in mano a una banca che non sembra intenzionata a finanziare le ulteriori modifiche necessarie a rendere abitabile il grattacielo.

rtx12htv_1203400

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA
      HABIMAT NEWS
      HABIMAT | DE MAS
      Nuovo Showroom a Feltre, in provincia di Belluno HABIMAT DE MAS - nuovo showroom

      Habimat Progetta con Noi

      Scopri il nuovo motore di Rendering per i tuoi progetti

         

      Cover StyleUP! Settembre 2016 Per salutare il 2016 abbiamo pensato a un piccolo regalo digitale per i nostri lettori. Scarica subito i wallpaper con le illustrazioni di Fabulo

        ROBO Scopri la linea di rubinetteria, box doccia HABIMAT e l'esclusivo complemento d'arredo ROBO.

      HABIMAT news