Le altalene al confine tra Messico e USA vincono il premio Design of the Year 2020

Michela Pesenti / 22 gennaio 2021 / Stili e Novità

Tre altalene collocate al confine tra Messico e Stati Uniti hanno vinto il premio Beazley Design of the Year 2020 assegnato dal Design Museum di Londra. «Teeter-Totter Wall», questo il nome dell’installazione, è stata realizzata nel 2019 dagli architetti Ronald Rael e Virginia San Fratello con Colectivo Chopeke. Un progetto che, secondo quanto dichiarato da Tim Marlow, direttore del museo londinese «ha incoraggiato a cercare nuovi collegamenti umani e lanciato un messaggio che continua ad avere un impulso ben più duraturo… qualcosa che ricorda quanto gli esseri umani siano alla fine sempre capaci di trascendere le forze che cercano di dividere».


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da RAEL (@rrael)

Installate per soli 20 minuti al confine tra Texas e Messico, le tre altalene rosa hanno spezzato il muro della divisione che caratterizza quest’angolo delicato del pianeta, facendo sì che i bimbi dei due stati potessero giocare tra di loro come se non esistessero barriere. Collocate tra le lamelle di acciaio della recinzione di confine, le altalene hanno portato non solo un momento di spensieratezza tra i più piccoli ma anche una nuova idea di confine permeabile e interattivo, un’aggiunta piuttosto che una barriera. «Ormai è diventato sempre più chiaro che non abbiamo bisogno di costruire muri ma ponti», hanno dichiarato i due architetti autori dell’installazione, che nel video di presentazione dell’opera hanno aggiunto che quelle apparentemente banali altalene «sono simbolicamente importanti perché dimostrano che le cose si possono fare».

Un’installazione simbolica in cui anche il colore rosa ha un rimando ben preciso: ricordare i femminicidi della città messicana Ciudad Juárez in cui centinaia di donne furono assassinate e i loro corpi gettati come rifiuti nel deserto messicano.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA