Exocet, la sedia multifunzione

Michela Pesenti / 27 marzo 2015 / Stili e Novità

Una comoda sedia, ma anche una chaise-longue, una sedia a dondolo, una poltrona e ancora un pratico divanetto a due posti. Esiste una sedia che può cambiare configurazione a seconda di quello che desiderate fare: leggere, riposare, studiare, giocare, pranzare ecc.

Si chiama Exocet ed è il primo progetto creato da Stéphane Leathead, designer e direttore creativo dello studio di design canadese Designarium.

Marchio registrato con brevetto e al momento in edizione limitata, la versatile sedia può assumere oltre 5 configurazioni diverse adattandosi alle esigenze di chi la utilizza. Grazie alla sua forma si può stare comodamente seduti oppure stesi proni o supini.

Exocet è composta da 2 sezioni di doghe di betulla ondulate, incrociate alternativamente, che ruotano attorno a un asse cilindrico in alluminio, la configurazione può essere comodamente modificata allentando una maniglia che permette di far scorrere le doghe nella posizione desiderata per poi bloccare la struttura.

Tutto in un unico oggetto d’arredo intelligente e dal look moderno studiato per assicurare la perfetta ergonomia attraverso curve morbide ed eleganti.

Exocet rappresenta un nuovo concetto di oggetti multifunzionali che consentono di ottimizzare gli spazi senza rinunciare allo stile e alla funzionalità.

Le sue dimensioni possono variare a seconda della configurazione scelta soprattutto in altezza dai 18 ai 48 pollici e in lunghezza dai 60 agli 86 pollici; il peso è circa di 150 lbs.

Credit: Designarium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SHARE VIA