Filo+, l’arredobagno su misura di Artesi

Francesca Negri / 5 agosto 2020 / Stili e Novità

Un bagno su misura dal design pulito e rigoroso: con la nuova collezione Filo+ di Artesi, azienda friulana fondata in provincia di Pordenone nel 1990, partner HABIMAT, è possibile dare forma al proprio bagno ideale grazie al sistema di arredobagno componibile e personalizzabile di Artesi.
Firmata da Enrico Cesana, la nuova linea si caratterizza per le quattro differenti tipologie di apertura del mobile: Vertical, Horizon, Plain, Push&Handles. A contrasto o in tinta, queste permettono di ottenere giochi grafici differenti a seconda delle diverse composizioni: unite ai numerosi elementi che compongono la serie, declinati in misure, materiali e finiture differenti, danno vita a molteplici possibilità compositive.

&nbsp

Filo+ Vertical è la maniglia verticale che si posiziona lateralmente creando un segno grafico distintivo, essenziale e rigoroso, mentre Filo+ Horizon si caratterizza per la sua gola in alluminio, geometrica e decisa. La maniglia si integra nell’anta e permette di definire abbinamenti cromatici in nuance con il frontale oppure a contrasto, per rispondere a ogni esigenza di arredamento. Filo+ Plain è un sottile profilo in alluminio che crea un segno grafico orizzontale e continuo; finiture nickel o colorate permettono di liberare la progettualità e personalizzare gli abbinamenti. La maniglia Plain, unita al profilo terminale in metallo, assume l’estetica e la preziosità di un’anta con telaio. Filo+ Push & Handles si contraddistingue invece da un lato per l’intramontabile pulizia estetica dell’anta push, dall’altro per la ricerca formale relativa alla nuova maniglia Tangram, che gioca con geometrie e abbinamenti. Nella versione semicircolare o rettangolare, libera la creatività, unendo funzionalità e decoro.

 

&nbsp

Le linee rigorose dei mobili Filo+ vengono proposte anche con una nuova finitura dell’anta Logic a segni orizzontali: un decoro-non decoro che scandisce lo sviluppo lineare del mobile, arricchendo di un nuovo grafismo l’intero progetto. Geometrie minimali che trovano eco nell’omonima serigrafia proposta da Agha per i box doccia come piena espressione del total barthroom del Gruppo Artesi.

&nbsp

A completare Filo+ vi è sono poi i lavabo Rail e Campus. Il primo è in Cristalplant e nella sua nuova versione con profilo esterno personalizzabile crea un effetto total color in abbinamento al mobile. Il secondo è invece in ecomalta, materiale che esalta il gioco dei volumi puri della linea per piani di appoggio spaziosi e confortevoli. Tredici le colorazioni in cui scegliere il lavabo Campus: tortora, mattone, verde roccia, piombo, fango, blu notte, nebbia, grigio cenere, bianco, lino, creta, bianco e nero.

&nbsp

Infine Tangram, un vero e proprio sistema di specchiere componibili, un gioco di riflessi che combina tre forme geometriche – quadrato, semicerchi e rettangolo – e tre finiture – extra white, grigio e sfumatura fumè – con possibilità d’inserire anche elementi con contenimento, per riflettere appieno la personalità di ogni ambiente.

&nbsp

Accostare, distanziare e traslare sono le parole chiave del progetto disegnato dall’art director del brand, Enrico Cesana, per decorare ogni spazio della casa, dentro e fuori la stanza da bagno. Scopri tutte le novità di Artesi nello showroom HABIMAT più vicino a te.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA