Mario Draghi in visita ad Atlas Concorde

Francesca Negri / 9 giugno 2021 / Stili e Novità

Durante il suo viaggio in Emilia Romagna della scorsa settimana, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha fatto tappa nel distretto della ceramica di Sassuolo dove ha visitato lo stabilimento di Spezzano di Fiorano di Atlas Concordeimportante realtà a livello mondiale per la produzione di ceramiche e  partner HABIMAT.

Il Primo Ministro, accompagnato  dal presidente della Regione Stefano Bonaccini, dal presidente del Gruppo Concorde (di Atlas Concorde è parte) Luca Mussini, dal presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani, ha visitato lo stabilimento produttivo e la sala mostra di Atlas Concorde, realtà scelta da Confindustria Ceramica come rappresentante di questo importante settore della nostra economia.

&nbsp

«Qui – ha sottolineato il premier Mario Draghi – si produce circa il 90% della ceramica italiana. Nel primo trimestre di quest’anno, questa industria è cresciuta di quasi il 9%, molto di più della produzione manifatturiera. Il segreto di distretti come questo sta nella stretta collaborazione tra le imprese, nell’internazionalizzazione, nell’innovazione. Nel 2018 il vostro settore ha fatto investimenti per quasi il 10% del fatturato. È un esempio virtuoso: in media, le imprese italiane spendono intorno al 3%. Ed è un leader nel mondo: la produzione italiana di ceramica viene esportata per l’85%, per un valore di oltre 4,5 miliardi di euro, e copre circa un terzo del commercio internazionale del prodotto».

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA