A New York un glamping con vista Statua della Libertà

Michela Pesenti / 24 agosto 2018 / Stili e Novità

È una delle ultime tendenze del momento che unisce l’amore per l’outdoor alla comodità degli hotel più esclusivi e di lusso: stiamo parlando del glamping, moda che impazza da poche estati a questa parte. E da Oltreoceano, e precisamente da New York, arriva una novità, dal momento che è stato da poco inaugurato un campeggio di lusso con vista sulla Statua della Libertà e sul centro di Manhattan. Un’esperienza diversa per vivere l’estate nella Grande Mela senza allontanarsi troppo dalla città e dalle bellezze che offre.

 

Il glamping, lanciato da Collective Retreats, team di veri e propri esperti nell’offrire vacanze ed esperienze di relax in luoghi unici al mondo, sorge a Governors Island, l’isola artificiale collocata nel porto di New York, che nel corso degli anni è passata da essere una riserva indiana a punto di partenza per il primo volo di aerei sull’acqua e ora campeggio di lusso. Nel glamping i turisti e i newyorkesi che non vorranno abbandonare la Grande Mela ma godersi lo skyline della città da un altro punto di vista potranno usufruire di tende di lusso con servizi moderni in un ambiente verdeggiante a poca distanza da Manhattan e dalla Statua della Libertà. Il glamping può ospitare fino a cento persone che possono scegliere tra tre diverse tipologie di tenda per una fascia di prezzo che va da 125 dollari ai 650 dollari a notte. Al centro dell’isola, oltre alle tende, vi è un grande prato destinato a servizi di ristorazione di alto livello, mentre tutto intorno ci sono spazi per picnic e bar per intrattenere gli ospiti.

 

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA