Per il salone del mobile ROBO by habiMat si rifà il packaging

Team HABIMAT / 1 aprile 2014 / Stili e Novità

Per il Salone del Mobile ROBO by habiMat si rifà il packaging. Una novità dalla duplice funzione. L’imballaggio può trasformarsi in un elegante espositore e inoltre strizza l’occhio all’eco-design. Il packaging è in cartone e dal taglio raffnato e minimale. ROBO diventa così ancor più il fiore all’occhiello degli showroom habiMat (trova quello più vicino a te) il brand che da oggi, oltre a descrivere stili e ambienti dello showroom, potrà fregiarsi di un tocco di unicità, originalità e innovazione.

 

ROBO è un oggetto d’arredo pratico, versatile, creativo ed elegante nato dall’incontro della matita del designer Arch. Carlo Piccinelli con i.design EFFIX di Italcementi. E’ allo stesso tempo uno sgabello, un contenitore, un piano d’appoggio o semplicemente un complemento d’arredo per qualsiasi ambiente della casa.
Il nome è un omaggio al designer Joe Colombo, che negli anni Sessanta progettò un carrello porta oggetti chiamato ROBO. E già nella composizione visiva delle lettere del nome si individuano le caratteristiche di eleganza ed essenzialità di ROBO.

Ma per creare una storia che duri nel tempo, si è scelto di attingere anche dalla mitologia greca, che è eterna e fa parte del substrato inconscio del nostro immaginario. E così le 6 versioni di colore sono state pensate coi nomi delle divinità dell’Olimpo, che per gli antichi greci erano la personifcazione proiettiva delle virtù, dei vizi, dei sentimenti e delle passioni dell’uomo.

In questo senso ROBO diventa l’anello di congiunzione tra la materia di cui è fatto e lo stile di ognuno, in accordo con la filosofia di habiMat che mette al centro le esigenze del cliente facendole incontrare con le finiture più adatte ai suoi gusti.
Il materiale da cui nasce, i.design EFFIX ovvero il cemento per la creatività, è un prodotto a elevate prestazioni meccaniche ed estetiche studiato per la realizzazione di elementi di ricercata valenza estetica per scopi architettonici e decorativi.
La colorazione di base “avorio”, con l’aggiunta di particolari pigmenti, consente di ottenere vari effetti colorati.

ROBO è solo un esempio di quello che è possibile realizzare oggi con questo tipo di materiale, grazie anche alla consulenza degli showroom habiMat. Il cemento fresco viene semplicemente versato in stampi o casseforme e richiede unicamente processi di stagionatura usuali per i materiali cementizi.

In questo modo è possibile soddisfare le esigenze dei clienti che possono spaziare con la fantasia e studiare insieme alla consulenza degli showroom habiMat nuove forme per arredare la propria casa.

Visita la paginat dedicata a ROBO e scopri come trasformare il cemento in design.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    SHARE VIA