Maison Heler, l’hotel di Philippe Starck

Michela Pesenti / 18 maggio 2018 / Stili e Novità

Un’opera d’arte abitabile, un’architettura fantasmagorica: stiamo parlando di Maison Heler, il primo hotel realizzato dall’architetto e designer francese Philippe Starck. La struttura, interamente creata da zero, aprirà le porte a Metz, nel nord-est della Francia, nel Quartier de l’Amphithéâtre. Un edificio a 14 piani, unico nel suo genere, un monolite con una casa settecentesca costruita sul tetto che ospiterà un ristorante con lounge bar, terrazza panoramica e giardino pensile a disposizione degli ospiti dell’albergo e dei residenti del luogo.

 

Centodiciannove le camere e le suite dell’albergo commissionato all’architetto francese dal Gruppo Hilton che la inserirà nella sua catena esclusiva Curio Collection. «Questo progetto è una fantasmagorica architettura ​fuori scala – ha dichiarato Philippe Starck–. È un gioco di radici sradicate, una costruzione simbolica della Lorena».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SHARE VIA